PROPOSTE ALL' AMMINISTRAZIONE COMUNALE - casale green

Consegna proposte all'amministrazione comunale, a seguito della II edizione della pizza raccolta fondi.

Insieme alla Croce Rossa - Comitato di Casal di Principe, abbiamo protocollato le nostre proposte all’amministrazione comunale.

In breve:

1.Iniziamo dalla nostra idea di "Città Cardioprotetta": in Italia le vittime di arresto cardiaco sono oltre 70.000 ogni anno e oltre l’80% dei decessi avviene lontano da ospedali e strutture sanitarie. Poiché difficilmente un servizio d’emergenza è in grado di intervenire in tempo utile, in caso di arresto cardiaco, è fondamentale avere a disposizione nell’immediato di un defibrillatore DAE. In molte città italiane, tra le quali anche Caserta, Santa Maria Capua Vetere, Latina, sono stati avviati e portati a termine importanti progetti finalizzati alla collocazione sul territorio di postazioni di defibrillazione ad accesso pubblico (PAD).

Sulla base di queste considerazioni, proporremo all'Amministrazione comunale l’acquisto di defibrillatori DAE da collocare in modo equilibrato ed equo su tutto il territorio comunale dal centro alle periferie; nei centri nevralgici dove si concentrano i maggiori afflussi di persone; nei pressi degli istituti scolastici e dei centri sportivi; di offrire alla cittadinanza corsi gratuiti di formazione BLS-D al fine di diffondere sul territorio la cultura della defibrillazione precoce e per informare adeguatamente i cittadini sull’importanza della conoscenza delle manovre di rianimazione cardiopolmonare.

 

2. Impegno, ove possibile, nell’installazione di pannelli fotovoltaici per la pubblica illuminazione e lampade a risparmio energetico negli uffici pubblici di Casal di Principe: Proponiamo l’installazione di celle fotovoltaiche (green, pratiche ed economiche) per i punti luce cittadini in modo da:

- ridurre il consumo energetico e gravare meno sulle casse comunali;

- sostituire, gradualmente, le vecchie lampadine degli uffici pubblici sul territorio comunale con nuove lampade a LED di basso consumo;

- contribuire ad un rifornimento energetico del territorio comunale che provveda a diminuire le emissioni di CO2, attraverso energia rinnovabile, ed i blackout stagionali causati dall’uso eccessivo di elettrodomestici;

 

3. Acquisto di cestini eco compattatori nelle piazze del paese: 

Un paese green non può prescindere da una sempre maggiore percentuale di differenziata e dalla lotta alle emissioni. In quest’ottica proponiamo l’installazione, nelle principali piazze cittadine, dei nuovi cestini ad energia solare, già adottati da molte città italiane.

Dotati di un compattatore interno, riducono il volume dei rifiuti fino all’80%, aumentando la capienza, riducendo i costi di smaltimento e le emissioni di Co2 per la loro movimentazione. Il tutto ad emissioni zero per il fabbisogno energetico, grazie ai pannelli fotovoltaici di cui sono dotati, gestibili a distanza con la tecnologia wireless. Utile per tutte le frazioni della differenziata.

 

Continueremo nell’azione di stimolo e di formazione in un percorso di Cittadinanza Attiva, chiedendo appoggio e collaborazione riguardo le iniziative messe in campo.

Le proposte sono accompagnate da una raccolta firme di residenti a Casal di Principe.

Si ringraziano i soci proponenti delle richieste e l’ing. Arturo Cristiano per aver contribuito ad integrare una delle proposte.

Questo sito utilizza i cookie. Continuando con la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.